Azienda

La storia

La leggenda fa risalire la passione della famiglia Cielo per i gioielli ad un incontro avvenuto nel 1270 a Venezia, dove il poeta Cielo d’Alcamo incontra un giovane Marco Polo ed acquista da lui alcune pietre giunte con il padre dal lontano Oriente. Attraverso Cielo d’Alcamo le pietre arrivano alle belle dame della corte di Palermo. Nascono così i primi gioielli in un certo senso “firmati” Cielo. Oltre 700 anni dopo, Sergio Cielo darà vita a Cielo Venezia 1270.

Sergio Cielo, fondatore e presidente di Cielo Venezia 1270 S.p.a., ha creato la sua azienda avendo per modello proprio la sua famiglia. Tanti brand “fratelli” ognuno con le sue caratteristiche e lo stesso cognome. Laureato in economia, entra già negli anni ’70 nel mondo del gioiellio come venditore. Dal padre, sindaco di Montorso Vicentino, eredita un’innata capacità di ascoltare e aiutare in maniera semplice e spontanea la gente. Nasce in lui l’idea di “fare qualcosa per portare felicità agli altri”. Sogno che più tardi avrebbe realizzato attraverso il gioiello.

Accanto a Sergio Cielo, la moglie Mara alla guida della Ricerca e Sviluppo e il figlio Mattia fondatore del brand Mattia Cielo, specializzato in gioielli di lusso ad alto contenuto di design.

Mercati di riferimento:

Europa: Germania, Svizzera, Gran Bretagna, Andorra, Portogallo, Spagna, Grecia, Malta, Cipro, Turchia, Russia, Romania, Bulgaria, Polonia, Slovacchia, Ungheria, Croazia, Slovenia, Montenegro. Medio Oriente: Azerbaijan, Israele, Quatar, UAE. Far East: Cina, Giappone, Korea. America: Usa, Caraibi, Mexico, Venezuela.

Il valore di un gruppo

Corpo, mente e cuore.
Sono le caratteristiche imprescindibili di chi è chiamato a realizzare la vision di Cielo Venezia 1270. Professionisti orientati al futuro, costantemente aggiornati sulle preferenze dei consumatori, in grado di affrontare le sfide quotidiane con mente positiva e amore per le cose e le persone. È dalla continua dialettica tra queste figure che l’azienda trae forza.
Capacità di innovazione, formazione permanente, consolidato investimento nella ricerca tecnologica e stilistica hanno dato vita a marchi complementari, capaci di parlare un linguaggio globale, condiviso dal pubblico di tutto il mondo.